Passeggeri con disabilità o a mobilità ridotta

Il Regolamento (CE) 1107/2006 introdotto dall'Unione Europea per garantire il trasporto aereo accessibile e l'assistenza ai passeggeri a mobilità ridotta e con bisogno speciali (PRM), è obbligatorio in tutti gli aeroporti europei per tutti i voli (di linea, charter, low cost).
I passeggeri PRM devono poter volare alle stesse condizioni degli altri cittadini e non possono essere esclusi se non per giustificati motivi di sicurezza previsti dalla legge.
Il servizio è gratuito ed è svolto dalla Croce Rossa Italiana per conto di So.Ge.A.P. S.p.A.



AVVISO IMPORTANTE

Prenotazione

Se hai bisogno di assistenza:

1. Informa la compagnia aerea o l'agente di viaggio almeno 48 ore prima della data di partenza
2. Fai riferimento alla specifica sezione PRM sul sito web della tua compagnia aerea

La tua compagnia aerea ti assegnerà un codice IATA che descrive il tipo di assistenza di cui hai bisogno. La tua compagnia aerea potrebbe aver bisogno di ulteriori informazioni per fornirt una migliore assistenza (ad es. se viaggerai con la tua sedia, con attrezzatura medica, un cane guida, ecc.)

Un'assistenza speciale può essere richiesta per tutte le persone con disabilità o mobilità ridotta (es. disabilità fisica o psichica o per motivi legati all'età).

L'International Air Transport Association IATA classifica l'assistenza speciale secondo i codici forniti di seguito:

BLND: Passeggeri ipovedenti o ciechi
WCHR: Passeggeri che non possono percorrere lunghe distanze, ma possono salire e scendere le scale e muoversi in autonomia
WCHS: Passeggeri che non possono percorrere lunghe distanze e non possono salire e scendere le scale, ma sono autonomi a bordo dell’aeromobile
WCHC: Passeggeri completamente immobili, che non sono autosufficienti a bordo dell’aeromobile e necessitano di assistenza totale
DEAF: Passeggeri con disabilità uditiva
DPNA: Passeggeri con disabilità intellettuali o comportamentali
Il vettore aereo al fine di offrire un servizio mirato a soddisfare le esigenze specifiche del passeggero PRM potrebbe richiedere ulteriori informazioni relativamente alle modalità dell’assistenza richiesta, all’eventuale trasporto/utilizzo di apparecchiature mediche e/o ausili per la mobilità, all’eventuale necessità di viaggiare con cani da assistenza riconosciuti.


PRM in aeroporto

Il PRM che si reca direttamente al check-in deve presentarsi:

  • All’ora stabilita e pubblicata dal vettore aereo o dal suo agente, dall’operatore o dal gestore aeroportuale;
  • Qualora non sia stato stabilito un orario, il Regolamento CE n. 1107/2006 prevede almeno un’ora prima dell’ora di partenza pubblicata.

Il PRM che arriva a un punto designato all’interno del perimetro aeroportuale deve presentarsi:

  • All’ora stabilita e pubblicata dal vettore aereo o dal suo agente o dall’operatore turistico oppure dal gestore aeroportuale;
  • Qualora non sia stato stabilito un orario, il Regolamento CE n. 1107/2006 prevede almeno due ore prima dell’ora di partenza pubblicata.

I passeggeri a ridotta mobilità possono richiedere e ricevere assistenza direttamente ai banchi check-in del proprio volo oppure tramite i punti di chiamata.

Ubicazione dei parcheggi dedicati e informazioni relative
L’Aeroporto di Parma dispone di piazzole dedicate ai PRM, all’interno e all’esterno dell’area parcheggio delimitata. Per i passeggeri che non trovano posto negli spazi dedicati, sarà possibile parcheggiare ovunque nell'area parcheggio antistante il terminal. Per poter usufruire della sosta gratuita i PRM, oltre al tagliando del parcheggio, devono essere in possesso del permesso per portatori di handicap, di un documento di identità (carta d'identità o passaporto) in corso di validità e del documento di viaggio.
Ai passeggeri che non presentano la documentazione richiesta si applicano tariffe standard per il parcheggio.

Punti di chiamata per l’assistenza
L'assistenza ai passeggeri con bisogni speciali e a mobilità ridotta, può essere attivata direttamente ai banchi check-in o presso uno qualsiasi dei punti di chiamata all'interno del parcheggio, in prossimità degli stalli dedicati, o all'ingresso del terminal.

Ubicazione e informazioni relative alle aree di attesa pre - imbarco
All’interno delle sale attesa pre - imbarco sono stati dedicati punti di attesa PRM riconoscibili da apposita segnalazione.

Informazioni su percorsi tattili
Al momento non sono disponibili percorsi tattili in aerostazione.

Informazioni sui collegamenti ferroviari/bus
L’Aeroporto di Parma è collegato alla città e alla stazione centrale tramite servizio di bus del trasporto pubblico locale. Il servizio è garantito dalla linea 6. Per informazioni e orari visitate il sito www.tep.pr.it.

Assistenza in partenza
I passeggeri vengono prelevati dai punti di ritrovo (al check-in, all'ingresso o alle areee di parcheggio all'interno dell'aeroporto) e seguiti durante l'intero processo di partenza (check-in, controlli di sicurezza e imbarco).
I passeggeri in sedia a rotelle raggiungono l'aereo su un veicolo speciale chiamato ambulift.
I passeggeri vengono quindi trasferiti al loro posto utilizzando sedie a rotelle speciali di dimensioni ridotte.
Una volta che il passeggero è seduto a bordo dell'aeromobile, l'assistenza viene fornita dall'equipaggio di cabina.

Assistenza all'arrivo
I passeggeri sono assistiti dal posto a sedere a bordo dell'aeromobile, al ritiro bagagli (quando necessario) fino al punto di riconsegna indicato dal passeggero (arrivi, parcheggio, piazzola taxi, fermata bus, ecc.). La stessa procedura descritta per l'imbarco si applica allo sbarco dell'aeromobile.

Elenco servizi e mezzi disponibili
Per l’assistenza ai passeggeri PRM sono messe a disposizione:
n. 6 carrozzine a rotelle
n. 1 mezzo ambulift
n. 1 ascensore a norma

Informazioni specifiche sull’assistenza ai minori con disabilità
Per l’assistenza ai minori indicare le apposite esigenze in fase di prenotazione.

Per ulteriori informazioni chiamare il numero +39 0521 9515.