Passeggeri con disabilità o a mobilità ridotta

Per rispondere alle esigenze specifiche delle persone con disabilità, a mobilità ridotta o anziani (PMR), l’Unione Europea ha disposto in tutti gli aeroporti, regole comuni che prevedono assistenza dedicata al fine di garantire la libera circolazione anche tramite l’utilizzo del mezzo aereo.
La richiesta di assistenza e le esigenze particolari del passeggero con disabilità o a mobilità ridotta devono essere notificate all’atto della prenotazione al vettore aereo, al suo agente o all’operatore turistico o, al più tardi, almeno quarantotto (48) ore prima dell’ora di partenza pubblicata.
I passeggeri PRM devono quindi poter avere la possibilità di viaggiare in aereo a condizioni simili a quelle degli altri cittadini e non esserne escluse se non per motivi giustificati di sicurezza previsti dalla legge.
In tale contesto, la normativa di riferimento è il Regolamento (CE) n. 1107/2006 che prevede l’assistenza obbligatoria e gratuita per tutti i PMR e si applica a tutti i voli (di linea, charter, low cost):

  • in partenza o in transito da un aeroporto comunitario (compresi Norvegia, Islanda e Svizzera);
  • in partenza da un aeroporto non comunitario con destinazione un aeroporto comunitario (compresi Norvegia, Islanda e Svizzera), nel caso in cui la compagnia aerea che effettua il volo sia comunitaria (oppure norvegese, islandese o svizzera).

Di seguito riportiamo una tabella ufficiale IATA per le codifiche utilizzate dagli operatori e una descrizione del loro significato:
BLND: Passeggeri ipovedenti o ciechi
WCHR: Passeggeri che non possono percorrere lunghe distanze, ma possono salire e scendere le scale e muoversi in autonomia
WCHS: Passeggeri che non possono percorrere lunghe distanze e non possono salire e scendere le scale, ma sono autonomi a bordo dell’aeromobile
WCHC: Passeggeri completamente immobili, che non sono autosufficienti a bordo dell’aeromobile e necessitano di assistenza totale
DEAF: Passeggeri con disabilità uditiva
DPNA: Passeggeri con disabilità intellettuali o comportamentali
Il vettore aereo al fine di offrire un servizio mirato a soddisfare le esigenze specifiche del passeggero PRM potrebbe richiedere ulteriori informazioni relativamente alle modalità dell’assistenza richiesta, all’eventuale trasporto/utilizzo di apparecchiature mediche e/o ausili per la mobilità, all’eventuale necessità di viaggiare con cani da assistenza riconosciuti.


PRM in aeroporto

Il PRM che si reca direttamente al check-in deve presentarsi:

  • All’ora stabilita e pubblicata dal vettore aereo o dal suo agente, dall’operatore o dal gestore aeroportuale;
  • Qualora non sia stato stabilito un orario, il Regolamento CE n. 1107/2006 prevede almeno un’ora prima dell’ora di partenza pubblicata.

Il PRM che arriva a un punto designato all’interno del perimetroaeroportuale deve presentarsi:

  • All’ora stabilita e pubblicata dal vettore aereo o dal suo agente o dall’operatoreturistico  oppure dal gestore aeroportuale;
  • Qualora non sia stato stabilito un orario, il Regolamento CE n. 1107/2006 prevede almeno due ore prima dell’ora di partenza pubblicata.

Ubicazione dei parcheggi dedicati e informazioni relative
L’Aeroporto di Parma dispone di piazzole dedicate ai PRM, all’interno e all’esterno dell’area parcheggio delimitata, riconoscibili dalla colorazione gialla. Per i passeggeri che non dovessero trovar posto negli spazi dedicati sarà possibile parcheggiare in qualunque punto del parcheggio antistante l’aerostazione. Il passeggero PRM potrà usufruire della sosta gratuita purché in possesso del tagliando di riconoscimento delle persone con disabilità e regolare titolo di viaggio. Dovrà presentarsi al personale di biglietteria con il biglietto del parcheggio, tesserino per disabili (o copia), documento di identità e titolo di viaggio; l’operatore provvederà quindi alla vidimazione gratuita del ticket parcheggio.

Ubicazione dei punti di chiamata per l’assistenza
Sono presenti punti di chiamata all’interno del parcheggio, in prossimità degli stalli dedicati e dell’entrata dell’aerostazione.

Ubicazione e informazioni relative alle aree di attesa pre - imbarco
All’interno delle sale attesa pre - imbarco sono stati dedicati punti di attesa PRM riconoscibili da apposita segnalazione.

Informazioni su percorsi tattili
Al momento non sono disponibili percorsi tattili in aerostazione.

Informazioni sui collegamenti ferroviari/bus
L’Aeroporto di Parma è collegato alla città e alla stazione centrale tramite servizio di bus del trasporto pubblico locale. Il servizio è garantito dalla linea 6. Per informazioni e orari visitate il sito www.tep.pr.it.

Informazioni sull’assistenza per l’imbarco e il ritiro del bagaglio a mano e da stiva
Il servizio di assistenza per l’imbarco e il ritiro bagagli è garantito dal personale della Croce Rossa Italiana di servizio presso l’Aeroporto di Parma.

Elenco servizi e mezzi disponibili
Per l’assistenza ai passeggeri PRM sono messe a disposizione:
n. 6 carrozzine a rotelle
n. 1 mezzo ambulift
n. 1 ascensore a norma

Informazioni specifiche sull’assistenza ai minori con disabilità
Per l’assistenza ai minori indicare le apposite esigenze in fase di prenotazione.

Per ulteriori informazioni chiamare il numero +39 0521 9515.