Oggetto e finalità del documento

Il Regolamento di Scalo dell’Aeroporto di Parma, predisposto da So.Ge.A.P. S.p.A., in qualità di Gestore, titolare di concessione totale in base al Decreto Interministeriale n° 12 del 19/01/2014, contiene la raccolta di regole, al fine di assicurare il regolare utilizzo delle infrastrutture e degli impianti, nel rispetto degli standard di qualità e di sicurezza prescritti dalle normative nazionali ed internazionali vigenti.
Il presente documento costituisce, unitamente al Manuale di Aeroporto, alle procedure in materia di Safety e Security e ad eventuali ulteriori disposizioni di ENAC, il corpo regolamentare dell’Aeroporto di Parma, cui sono tenuti ad adempiere tutti gli Operatori pubblici e privati che espletano i propri servizi in aeroporto.
Al fine di disciplinare le attività dei vari soggetti che operano in Aeroporto, le procedure approvate ed applicate nei processi considerati, con esclusione dei piani d’emergenza, costituiscono parte integrante del presente Regolamento di Scalo, di seguito denominato Regolamento.
Verranno a tal fine richiamati, attraverso esplicito riferimento, i manuali e le procedure già approvati e vigenti in Aeroporto che disciplinano i processi aeroportuali.
Tra questi, in particolare:

  • Le Ordinanze e le disposizioni operative emanate da ENAC D.A.;
  • Le Procedure contenute nel Manuale di Aeroporto, certificate da ENAC, incluso il Safety Management System Manual (Certificazione d’Aeroporto ai sensi del Regolamento (EU) 139/2014 d Implementing Rules EASA);
  • Le procedure Gestionali ed Operative di Qualità per quanto di interesse;
  • I requisiti minimi di scalo, la Carta dei Servizi e i relativi indicatori di Qualità (ISO 9001:2015)

In quanto strumento di raccolta di procedure operative di scalo, il presente Regolamento non contiene riferimenti a tariffe di servizi, fornite a qualsiasi titolo nello scalo.
Qualora gli Operatori aeroportuali ritenessero opportuno provvedere, attraverso proprie procedure, all’attuazione di disposizioni e norme contenute nel presente Regolamento, tali procedure non potranno essere in contrasto con il Regolamento stesso.
I rapporti derivanti dall’applicazione del presente Regolamento sono regolati dalla Legge Italiana.
Per quanto non espressamente previsto nel presente documento, valgono le disposizioni legislative ed i regolamenti amministrativi vigenti.


Regolamento di Scalo - Ed. 03 – Rev. 01

Allegato 5 - Operazioni in condizioni di visibilità ridotta (AWO)

Allegato 6 - Ordinato movimento degli aeromobili, mezzi e personme sui piazzali

Lettera di trasmissione Ordinanza n. 24/2019

ENAC - Ordinanza n. 24/2019